FIERACAVALLI: QUANDO L’ITALIA MONTA IN SELLA

A Verona è tornato l’appuntamento dello storico evento equestre che taglia il traguardo delle 113 edizioni.

Un palinsesto ricco di novità dove è il cavallo l’unico e vero protagonista. Le molteplici razze

equine in mostra nei saloni dedicati,  storia e tradizione nel ricco programma di animazioni, dal ring “Il Cavallo nelle tradizioni” fino al Gala d’Oro serale.

Dal 3 al 6 novembre con Veronafiere tutta l’Italia è montata in sella, durante l’unico evento equestre in grado di catalizzare l’attenzione di pubblico e media sul tema del cavallo.

Sono più di 10 milioni gli italiani che almeno una volta nella vita sono andati a cavallo, questo quanto emerso dall’Osservatorio Fieracavalli. La manifestazione veronese incarna a pieno questo dato, riuscendo ogni anno a suscitare l’interesse di un pubblico sempre più affezionato, che vede nel cavallo il simbolo del ritorno ad una cultura ecosostenibile, dal turismo allo sport.

Westernshow, Salone del Cavallo Arabo, AIA- Italialleva Salone del Cavallo Italiano ASSI (Agenzia per lo Sviluppo del Settore Ippico) e Salone del Cavallo Spagnolo, queste le 5 macro aree che ogni anno raccontano e mostrano il meglio delle razze presenti. 3 i padiglioni interamente dedicati alle attrezzature per cavallo e cavaliere. Fitto è stato il programma di appuntamenti e competizioni che hanno animato i numerosi ring dedicati a curiosi ed appassionati, in un’atmosfera unica ed irripetibile, che solo il cavallo è in grado di evocare.

Nel Salone del Turismo e nel Villaggio delle Tradizioni, oltre ai consueti spettacoli in programma, le regioni hanno presentato le razze autoctone accanto alla promozione del proprio territorio e dei propri prodotti locali.

E nell’appuntamento atteso dai più piccoli, il Villaggio del Bambino, grande spazio al loro beniamino, con aree ludico-didattiche e il 24° Concorso nazionale Pony.

Quest’anno non sono mancate le opportunità anche per chi ha voluto esprimere il proprio talento artistico. Con la prima edizione di “Fieracavalli: un clic fuori dal ring”, concorso fotografico le cui immagini saranno testimonianza di un volto inedito di Fieracavalli, e del Concorso “Talenti & Cavalli”, rivolto a chi si sente di saper interpretare la spettacolarità che solo il cavallo sa mettere in scena.

Lo spettacolo equestre serale è tornato a presentarsi nella sua veste più tradizionale, riportando alla luce il titolo con il quale aveva esordito nel 1991. Per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Fieracavalli presenta il Gala d’Oro in una veste speciale: Celebration.